Simone Marini
 
  Home
  Biografia
  Bibliografia
  => Introduzione del libro
  Curiosita'
  Video
  Power Players
  Shop
  Racconti
  Download
  Disegni
  Prossimi appuntamenti
  Contatti
  Le altre passioni
  Parole Polarizzate
  Guestbook
  Dove mi trovate?
  Links
  Statistiche del sito
  Sondaggio
  Besto Fit
Tutto il materiale contenuto nel sito è proprietà dell'autore, è quindi vietata la riproduzione di testo o immagini senza la sua approvazione
Ci sono stati 58839 visitatori (140535 hits) in totale
Introduzione del libro

La Via, la Verità, la Vita

- L'Arte -

Introduzione


L’Uomo vive nel costante terrore della fine del suo misero mondo. Fin dai tempi antichi si annunciava questo drammatico episodio. “La fine del mondo è vicina!”. Molti cercavano di interpretare le varie profezie: «Mille non più mille!» dicevano e con l’avvicinarsi dell’anno Mille la paura aumentava.

Paura che passò in fretta quando videro che l’anno finì e non accadde nulla, portando una ventata di cultura e tecnologia.

Gli anni scorrono, ma l’Uomo non cambia. La fine di un altro millennio incombeva e la paura, o la speranza, che il Baco del Millennio colpisse i computer scosse il suo animo, ma i computer non impazzirono e la vita continuò a trascorrere normalmente.

Passò un solo anno e la paura arrivò nuovamente. L’attacco terroristico a New York, nel settembre del 2001, attirò molta attenzione e gli attriti tra America e Medio Oriente aumentarono sempre di più. Tutti pensarono che la Terza Guerra Mondiale fosse vicina, ma ci pensa la natura a quello che gli uomini non sono in grado di fare.

Nel 2012 un meteorite entrò nella traiettoria della Terra, finendo per schiantarsi nell’Oceano Atlantico, creando un potente Tsunami che inondò l’Inghilterra e le coste dell’Europa e Africa e quelle americane. Fortunatamente le rispettive popolazioni si erano preparate da tempo a quest’evenienza, chi evacuando la zona per tempo, chi costruendosi un bunker antiatomico. Gli edifici in superficie furono spazzati via. La maggior parte degli Americani fuggì in Asia.

La collisione dell’asteroide aumentò notevolmente la temperatura, facendo evaporare l’acqua circostante e per uno strano fenomeno d’elettromagnetismo, di cui il meteorite era estremamente carico, i metalli pesanti, presenti sotto l’oceano, emersero creando un’enorme isola ovale. Era talmente grande che si poteva vedere dalle coste dei due continenti. L’onda elettromagnetica mandò fuori uso per qualche tempo ogni apparecchio elettrico. Le Grandi Potenze della Terra fecero un trattato di pace e si unirono per creare nuove tecnologie e fonti energetiche.

Cosa che accadde nel 2015. Crearono apparecchi che utilizzavano proprio l’elettromagnetismo che, qualche anno prima, li avrebbe spenti. Fu così che le altre forme di energia furono rimpiazzate: macchine, aerei, televisioni, radio, elettrodomestici, tutto usava questa forma di energia. Quest’ondata di tecnologia portò a una nuova spiritualità: gli uomini si avvicinarono alla religione e si respirava aria di pace.

Dato che la guerra non preoccupava più nessuno, la ricerca tecnologica avanzava velocemente e arrivò al suo culmine nel 2020, quando la scienza s’incontrò con le discipline naturalistiche. Infatti, scoprirono che gli apparecchi si potevano alimentare con l’energia elettromagnetica sprigionata da qualsiasi essere vivente, anziché da delle batterie e queste energie andavano alimentate con le pratiche naturalistiche. E mentre questo tipo di tecnologia prendeva piede, nacque una corrente religiosa che si opponeva a questa, affermando che era blasfemo nei confronti di Dio, diventando così gli zimbelli di tutti: “Gli unici a non possedere la tecnologia”.

Tuttavia sembrava che con il passare degli anni la gente che aderiva a questa corrente di pensiero aumentasse, annoverando anche molti scienziati. Più passava il tempo più si perdeva di vista il concetto principale di quella tecnologia e da dove traesse sostentamento, finendo con la noncuranza delle pratiche bio-energetiche. Questo portò a un’alta mortalità per chi utilizzava gli apparecchi e chi più ne faceva uso, più presto si sarebbe spento, poiché le macchine utilizzavano la loro energia che non veniva ricaricata, dando in questo modo ragione a quei religiosi che si erano ribellati in passato. La tecnologia fece un salto all’indietro, tornando allo stadio precedente. Le persone che utilizzavano ancora la bio-energia migrarono verso oriente, mantenendo vive le tradizioni religiose e naturalistiche.

Quelli che in passato avevano rinnegato la tecnologia cercarono nuove fonti d’energia e riscoprirono l’utilizzo della magia. Il capo di questa “setta”, Sirto, fondò una cittadella magica, dove andarono a vivere molti dei suoi seguaci.

Intanto, nelle zone vicine al meteorite, si riscontrarono molti casi di persone mutate, presumibilmente a causa delle radiazioni. Le reazioni dei due continenti furono molto diverse: mentre in America i mutati venivano perseguitati e scacciati dalle città, in Europa riuscirono a nascondersi e sparpagliarsi per le lande.

Questa situazione andò avanti fino al 2040 quando i Tecnologici decisero di eliminarli, creando dei cyborg da mandare in guerra. La quale si svolse proprio in America: i civili furono fatti evacuare. All’inizio i cyborg erano in netto vantaggio: la potenza di fuoco di ogni singolo soldato era pari a un carro armato, mentre i mutati erano costretti ad armi basilari e alle loro doti naturali. Ma i mutati di tutto il mondo non stettero a guardare: i più forti e adatti al combattimento andarono in aiuto dei loro simili, non potendo usufruire di mezzi pubblici, poiché interrotti, per arrivare in America attraversarono la Grande Isola del Meteorite. L’attacco a sorpresa funzionò: la guerra durò 3 anni, i cyborg furono costretti a una ritirata e l’America divenne la terra dei mutati.

Nel 2045 la convivenza tra le varie classi si stabilì: nelle città convivevano i Tecnologici, i Magici e gli Spirituali, la maggior parte della popolazione apparteneva ai Tecnologici, mentre le altre due classi erano in minoranza, c’erano però delle regioni dove vivevano esclusivamente Spirituali o Magici: Nipponia e il Regno di Avalon. Nessuno osava tornare in America.

Ora siamo nel 2050, non ci sono più grandi guerre, le famiglie d’ogni classe insegnano ai loro bambini a usare le rispettive qualità, magia, tecnologia e il potenziale del corpo, insegnando ai propri figli ciò che è giusto per loro…





Commenti su questa pagina:
Commento di Sempre Alessandra( alebale83gmail.com ), 04/09/2008, alle 16:04 (UTC):
Ma perchè qui mi chiede sempre di inserire il mio nome??? e poi cosa vuol dire la mia Home page?
Beh...buona lettura a tutti!



Inserire un commento su questa pagina:
Il tuo nome:
Il tuo indirizzo e-mail:
La tua Homepage:
Il tuo messaggio:

Partecipa al sondaggio  
 

Che genere di libri preferite?
Avventura
Romantici
Horror
Gialli
Brillanti - Divertenti
Avventura-Romantico
Avventura - Horror
Divertenti - Romantici
Fantasy
Narrativa latino-americana
Fantasy-Orientale

(Mostra i risultati)


 
Button "Mi piace" Facebook  
   
Pubblicitá  
   
Fai la tua ricerca!  
 
Ricerca personalizzata

Diventa Fan di Simone Marini su Facebook!!
 
Altre lingue  
  Inglese !


Francese!


Olandese!


Spagnolo!


Tedesco!


Portoghese!


 
Advertise  
 



 
=> Vuoi anche tu una pagina web gratis? Clicca qui! <=